Finalmente una bella vittoria.

Come da pronostico (ma non si sa mai!) i “Sempreverdi” del Castellanza (D2 girone B) si impongono in casa per 6-1 sulla squadra del Villa Guardia E.
Si inizia con il doppio, dove Marco Ghiringhelli e Marco Lazzati (per il Castellanza) battono per 3-2 Francesco Perego e Virgilio Piatti.
Sotto di sue set a zero causa alcuni errori (il Lazza, un po’ teso, ha sbagliato ben due servizi!), i nostri “aggiustano il mirino” e si impongono al quinto set.
Siamo 1-0 per i Sempreverdi.
Nel secondo incontro Marco Lazzati vince agevolemente per 3-0 su Virgilio Piatti, un difensore che “va indietro” e dà al Lazza il tempo di piazzarsi e tirare.
Dunque 2-0 per i padroni di casa.
Adesso Marco Ghiringhelli deve incontrare l’ostico Francesco Perego che impugna la racchetta in uno strano modo, colpendo dritto e rovescio con la stessa faccia: all’andata Marco aveva perso, ma oggi non si è fatto più sorprendere e ha vinto per 3-1.
Eccoci sul 3-0 per i Sempreverdi.
Tocca ora a Sandro Pigozzi sfidare Marco Pesce: il nostro vince una bella partita per 3-1, basata molto sugli scambi veloci, dove Sandro arriva sempre sulla palla e non sbaglia quasi mai. Bravo Sandro!
Così siamo sul 4-0 per i nostri e l’incontro è vinto!!!
Si procede per regolamento.
Marco Ghiringhelli e Marco Lazzati battono per 3-0 rispettivamente Virgilio Piatti e Marco Pesce.
Quindi 6-0 per Il Castellanza.
Nell’ultima partita Francesco Perego batte il nostro Sandro Pigozzi per 3-2: nonostante la sconfitta, Sandro gioca una bellissima partita, confermando la sua grande abilità nel gioco basato su scambi veloci.
Dopo la “sosta”, a Marzo ci aspetta un altro incontro importante, al quale dobbiamo arrivare con le “batterie cariche”.
Marco Lazzati

NON SI POTEVA CHIEDERE DI PIU’

Proprio cosi, come dice il titolo dell’articolo, non potevamo chiedere di più in questa quarta giornata di ritorno della D1gir.A!
Il Vedano era secondo in classifica, adesso è primo in virtù della sconfitta casalinga della capolista Gallarate ad opera del sorprendente Varese! Quindi gara proibitiva la nostra.
La prima gara del doppio poneva di fronte Calatroni-Trenti; Pozzi-Frontini. L’hanno spuntata gli ospiti per 3-1 anche se i primi due set sono finiti ai vantaggi a loro favore. La coppia nero-verde ha giocato bene, avrebbero sicuramente meritato qualcosa in più. Purtroppo la fortuna non è stata dalla nostra parte! Primo punto per gli ospiti. Secondo incontro Leo Trenti-Bryan Frontini. Match combattutissimo che ha visto prevalere l’ospite 3-2, 11-9!!! Grande gara giocata bene da entrambi, grande spettacolo che ha entusiasmato i presenti. Alternanza di colpi superbi, da una parte i dritti del Trenti e anche le sue chiusure di rovescio e dall’altra i top carichissimi del Frontini. Anche qui forse il nostro atleta meritava di più. Veniamo alla terza partita dove il presidente Calatroni si è dovuto arrendere a Daniele Paleari. 3-1 lo score. Andrea ha fatto la sua partita ed è riuscito a vincere un set. Buoni i suoi block sotto rete. Dall’altra parte abbiamo visto un Paleari in forma, perlomeno in questo incontro. Bei top in lungo linea e controllo della gara. Siamo3-0 per gli ospiti. La vittoria vedanese arriva da Bruno Pozzi che supera Giovanni Basei 3-0 in una partita mai messa in discussione. Il giocatore ospite con la sua antitop mette in seria difficoltà Giovanni. Pozzi la usa bene l’antitop ed è in grado di piazzare bene i colpi senza tirare forte, ma angolandoli  bene…una bestia nera per il sottoscritto insomma!!! Ora a risultato ormai acquisito si deve proseguire per regolamento e nel quinto incontro il punto per noi ci viene dato da Leo Trenti che supera agevolmente… si può dire, il Paleari,  con un perentorio 3-0. Gara giocata bene dal nostro atleta che non ha lasciato spazio per  pensare all’ospite aggredendolo sul nascere dell’azione. Si prosegue con il sesto incontro che vede la vittoria di Frontini su Basei  (3-1). Dopo aver vinto un buon primo set con degli ottimi rovesci andati a segno si disunisce un pò permettendo al Bryan di ritrovare i suoi colpi. Comunque buona la partita giocata dal castellanzese che sicuramente aveva di fronte un ottimo giocatore. Settimo ed ultimo incontro: Andrea Calatroni-Bruno Pozzi. Anche questo incontro ha visto prevalere l’ospite che, come detto prima, usa molto bene l’antitop mettendo in seria difficoltà fior di giocatori.
Finisce 6-1 per il Vedano Olona che passa in testa alla classifica in compagnia di Orma e Gallarate. Non dimentichiamo però il Saronno che è solo due punti indietro e sicuramente potrà dire la sua per la promozione. Per noi il campionato non è ancora concluso, vediamo cosa succederà nelle ultime tre giornate, l’importante è crederci fino alla fine…e noi lo faremo! Si riprenderà il 7 marzo in trasferta a Lozza contro il Varese, una gara importante per le zone basse che affronteremo con grinta. Alleniamoci con costanza fino alla fine poi tireremo le somme.
FORZA  TT CASTELLANZA

Un saluto a tutti

Giovanni Basei

 

 

VINCE IL TRADATE

Abbiamo perso contro il Tradate per 4-3! Questo è il risultato della partita di sabato 8/2/2020 giocata a Tradate . Era lo scontro diretto tra le due formazioni appollaiate all’ultimo posto in D1 gir.A

Si comincia col doppio dove Calatroni-Trenti giocano contro la coppia Jemail-Dalla Bella. Vincono i casalinghi 3-0. Hanno giocato bene i due del Tradate, attenti e precisi controllando sempre bene il match. La pur valida coppia castellanzese ha dovuto arrendersi ai due del Tradate.  Nel secondo incontro Leo Trenti batte 3-0 Dalla Bella disputando un’ottima gara, sempre attento   e con  parecchi dritti ” dei suoi” andati a buon fine. Terzo incontro a favore dell’atleta di casa Jemail che supera Il presidente Andrea C.(3-1 lo score). Perso il primo set 12-10 e vinto il secondo 11-9  Andrea perde poi  gli altri due. L’atleta del Tradate si scatena con i top di dritto, che sono violentissimi! Siamo 2-1 per il Tradate. Nell’incontro che segue anche Giovanni deve arrendersi al Pirina…non ha mai vinto contro l’atleta di casa. Primo  set giocato maluccio, poi si riscatta un pò vincendone anche uno di set. E’ una specie di bestia nera Salvatore P. per Giovanni Basei! Nell’incontro successivo Trenti batte con un perentorio 3-0 Jemail. Ottima la prova del nero-verde che dopo aver vinto il primo set 15-13 vince a 8 gli altri due. Siamo 3-2 per i casalinghi. Un altro bel punto ci viene dato da Gio. Basei che, come all’andata, supera per 3-1 Paolo Dalla Bella. Bel match  tra due difensori!  Il primo set è a favore di Paolo, qualche rovescio sbagliato del castellanzese, ma poi Giovanni vince il secondo ai vantaggi e di misura il terzo e il  quarto. Gara giocata bene dal nero-verde, molto attento ai colpi, pochi errori e qualche rovescio andato a segno. Adesso siamo 3-3. Nell’incontro decisivo il Pirina, molto in forma sabato, vince 3-0 contro Andrea C. Ha azzeccato tutto l’atleta di casa, buona impostazione della partita e ottima scelta di tempo nei colpi. Il nostro giocatore ha comunque tenuto testa all’avversario anche con i suoi bei servizi, ma non c’è stato niente da fare contro un buon Pirina.
Con questa sconfitta la situazione si complica ulteriormente. Sabato prossimo giocheremo in casa contro il Vedano Olona che nel frattempo ha vinto 6-1 col Gallarate e si trova in seconda posizione. Gara difficile, ma comunque… giochiamocela! Andiamo avanti per la nostra strada e vedremo poi alla fine  cosa avremo raccolto.

FORZA TT CASTELLANZA

Un saluto a tutti

Giovanni Basei

Terza inevitabile sconfitta nel girone di ritorno.

I “Sempreverdi” del Castellanza (D2 girone B) rimediano un’annunciata sconftitta nella terza giornata di ritorno a Villa Guardia: 6-1 per i fortissimi padroni di casa, primi in classifica.
Si inizia col doppio, dove Marco Butti e Luca Crespi incontrano i “Sempreverdi” Marco Ghiringhelli e Marco Lazzati.
Ben 4000 punti separano le due coppie e il risultato è scontato: 3-0 per i bravi padroni di casa.
Siamo così 1-0 per il Villa Guardia.
Ora tocca al forte Luca Crespi affrontare Marco Lazzati, il “Sempreverde” coi capelli bianchi che quest’anno compirà 72 anni. Il risultato dovrebbe essere scontato, ma Crespi oggi gioca in modalità… natalizia! Conoscendo Luca, giocatore correttissimo, sappiamo che sicuramente non ha voluto snobbare l’avversario, ma semplicemente ha utilizzato la partita anche come un allenamento per provare alcuni schemi con le nuove gomme, commettendo così parecchi errori. Il Lazza capisce che l’avversario è in buona fede e sta al gioco, cercando di fare le cose giuste al momento giusto, come si deve fare in un allenamento serio. Risultato il “Sempreverde” vince per 3-1!
Quindi 1-1 tra le due squadre.
Adesso Marco Butti incontra Marco Ghiringhelli: i precedenti sono di poco a favore del giocatore di casa, ma proprio a Villa Guardia il Ghiri lo aveva battuto per 3:0. L’incontro stavolta è agonisticamente vero: il Butti, che spinge assai bene con la puntinata, la spunta soltanto al quinto set!
Siamo 2-1 per il Villa Guardia.
Nel quarto incontro Andrea Monti affronta il “Sempreverde” Sandro Pigozzi, al suo esordio quest’anno in D2. Il giocatore di casa, grazie al servizio e all’antitop sul rovescio, costringe Sandro ad alzare la pallina per poi “impallinarlo” con il dritto: 3-0 per il Monti.
Siamo quindi 3-1 per i padroni di casa.
Ora Luca Crespi incontra Marco Ghiringhelli: stavolta il giocatore di casa, pur giocando al di sotto delle sue possibilità, se non altro “aggiusta il mirino” e vince per 3-0.
Eccoci sul 4-1 per il Villa Guardia che si aggiudica quindi l’incontro come previsto. Per regolamento si deve continuare, anche se queste partite a risultato acquisito non entusiasmano molti giocatori.
A questo punto Andrea Monti affronta Marco Lazzati, che in pratica gioca solo i primi due set, cedendo completamente nel terzo: 3-0 per Andrea.
Quindi 5-1 per i padroni di casa.
Nell’ultima partita Marco Butti batte facilmente per 3-0 Sandro Pigozzi e l’incontro si chiude 6-1 per il Villa Guardia.
Ora vengono le partite importanti per i Sempreverdi, a cominciare dalla prossima giornata.
Marco Lazzati

BELLA GARA… MA PERSA DAL CASTELLANZA!

Nella seconda di ritorno del campionato D1 gir.A siamo stati sconfitti dal Saronno lupis calzature per 5-2!
Era una gara difficile, anche all’andata avevamo perso, però questa ce la siamo giocata un po’ di più.
Si comincia col doppio Calatroni -Trenti; Daneluzzi-Cimpanelli. Bella partita, vibrante ed intensa, che vede la vittoria sul filo di lana della coppia del Saronno. 12-10 al quinto. Gli atleti di casa avrebbero meritato la vittoria per come hanno giocato ma purtroppo non è stato cosi, anche con un pò di sfortuna. Nel secondo incontro Giovanni Basei se la doveva vedere con l’orientale Zheng Le’ Mike. Gran bel giocatore l’atleta di Saronno, molto migliorato. Ha vinto 3-0 sciorinando dei gran top di dritto e anche ottimi rovesci. Niente da fare per il castellanzese che, pur giocando discretamente non è riuscito a impensierire più di tanto l’avversario. Nella terza partita Leo Trenti non è riuscito a superare il forte Cimpa. Dopo aver vinto il primo set deve arrendersi agli   altri tre, seppur con una partita finita ai vantaggi. Cimpanelli ha sfoderato i suoi rovesci micidiali a  cui pochi possono resistere! Buona cmq. anche la prova di Leo. la vittoria del match per gli ospiti la ottiene Alex Daneluzzi che supera il pres. (due pres. a confronto) 3-0. Avversario scorbutico Alex che col suo puntino lungo è riuscito a contenere qualche top dell’avversario andato a buon fine e dare la vittoria al Saronno. Si continua a giocare con Trenti che vince 3-1 con Zheng. Grande partita giocata de entrambi, devo dire che il nostro numero 1 penso abbia giocato una delle sue migliori partite finora. Ottima anche la prova dell’avversario…ma superba quella di Leo!!! E’ stato  un piacere vederli giocare, in una gara dove si alternavano top, block, rovesci pazzeschi…insomma un bel divertimento! Ma non era ancora finito il pomeriggio!!! Si arriva al sesto incontro dove Gio. Basei vince sorprendentemente  3-0 contro Alex. Daneluzzi! Buona partita del nero-verde che controlla bene la gara mettendo a segno qualche rovescio ma soprattutto non mollando mai la gara dal punto di vista mentale, ciò che è probabilmente mancato ad Alessandro come ammesso dallo stesso. Gran soddisfazione per Giovanni che non era mai riuscito a vincere contro Alessandro. Purtroppo la vittoria però  non è servita per vincere la gara. Ultimo incontro Andrea Calatroni-Marco Cimpanelli. Vince il saronnese giocando bene, i suoi rovesci sono molto precisi, incisivi, il suo colpo migliore forse. Andrea ha fatto quello che ha potuto, qualche bel block dei suoi e dei top di dritto molto carichi.
Complimenti a tutti per questo bel pomeriggio sportivo. Sabato prossimo 8 febbraio sarà una partita decisiva per i nero-verdi. Giocheremo infatti in quel di Tradate sperando di portare a casa un risultato positivo. Noi  ce la metteremo tutta!
Un saluto a tutti

FORZA TT CASTELLANZA

Giovanni Basei